Tutti i risultati per Bonus Certificate (356)

7 FAQ

I Bonus Certificate sono prodotti di investimento che rientrano nella categoria ACEPI dei certificati a capitale condizionatamente protetto che permettono di ottenere a scadenza il rimborso del valore nominale più un rendimento Bonus se l’attività finanziaria sottostante non ha mai violato la Barriera. Se l’attività finanziaria sottostante, a scadenza, ha raggiunto una performance migliore del Bonus, il Certificato seguirà linearmente, in linea di principio, il sottostante.

I Bonus sono strumenti che possono essere utilizzati per fini speculativi, di investimento o anche di copertura nel breve-medio periodo e permettono di ottenere rendimenti potenzialmente superiori a quelli ottenuti dall’attività finanziaria sottostante in caso di mercati laterali, leggermente rialzisti o leggermente ribassisti. Per questo possono rappresentare un’alternativa all’investimento diretto nell’attività finanziaria sottostante.

Le quattro tipologie principali che si deducono dalla combinazione di tali caratteristiche sono quindi: Bonus Certificate, Bonus Cap Certificate, Reverse Bonus Certificate e Reverse Bonus Cap Certificate.

 

Scopri i Bonus Certificate

- Rischio di mercato: le crisi economiche, l’arrivo di nuovi concorrenti e i cambiamenti congiunturali potrebbero influenzare negativamente il prezzo dei sottostanti e, pertanto, il prezzo dei Bonus Certificate, con conseguente perdita parziale o totale del capitale investito.

- Rischio di cambio: l’eventuale valuta diversa dall’Euro in cui potrebbero essere quotato i sottostanti potrebbe modificare il suo valore relativamente all’Euro, influenzando il prezzo dei Bonus Certificate.

- Rischio emittente: l’eventuale impossibilità dell’emittente (Vontobel Financial Products GmbH, garantita da Bank Vontobel AG) di garantire i prodotti potrebbero risultare in una perdita parziale o totale del capitale investito.

- Rischio di liquidità: il Market Maker si impegna a fornire i prezzi subordinatamente a normali condizioni di mercato, senza assumere alcun impegno giuridico nei confronti dell’investitore. In caso di condizioni straordinarie o di mercati estremamente volatili, il Market Maker non fornirà alcun prezzo.

Scopri i Bonus Certificate

La questione se si debba scegliere un Bonus con o senza Cap, a parità di altre condizioni, è strettamente legata all’obiettivo di rendimento e la propensione al rischio dell’investitore. In generale, i Bonus Certificate offrono maggiori opportunità di rendimento in caso di rialzo, in quanto non presentano un rendimento massimo. I Bonus Cap Certificate, invece, a parità di altre condizioni, prevedendo un rendimento massimo, sono generalmente caratterizzati da una maggiore distanza tra la Barriera e il prezzo del Sottostante alla Data di Emissione, risultando, pertanto, meno rischiosi.

Nella scelta dell’una o dell’altra opzione giocano naturalmente un ruolo anche le aspettative dell’investitore riguardo all’andamento del prezzo del sottostante. Se si prevede un andamento leggermente rialzista ma si crede comunque possibile un forte rialzo del sottostante, il Bonus Cap potrebbe essere meno indicato in quanto le possibilità di rendimento dell’investitore risulterebbero ridotte. Se, invece, si prevede un andamento laterale o addirittura una leggera flessione del Sottostante, un Certificato Bonus Cap può offrire un migliore rapporto rischio-rendimento, a parità di altre condizioni.

Possono rappresentare un’interessante opportunità i Bonus Certificate “Sotto 100” ossia tutti quei Certificati che quotano ad un prezzo leggermente inferiore al valore nominale (100€) senza aver subito un Evento Barriera. Infatti, in caso di andamento moderatamente rialzista (o ribassista nel caso dei Reverse Bonus e Reverse Bonus Cap), l’investitore ha la possibilità di ottenere il Bonus a scadenza, pagando meno del valore nominale, aumentando così il rendimento potenzialmente ottenibile. I Bonus Certificate “Sotto 100” hanno ovviamente un sottostante più vicino alla Barriera quindi sono anche più rischiosi: a maggiore rendimento corrisponde sempre un maggiore rischio.

Scopri i Bonus Certificate

Gli scenari a scadenza: Generalmente, il livello Bonus e il Cap coincidono. In questo caso, gli scenari a scadenza sono due:

1. Se il sottostante non ha mai violato la Barriera e a scadenza quota sopra la Barriera, l’investitore riceve il Bonus.

2. Se il sottostante ha violato la Barriera, l’investitore riceve un importo commisurato alla performance del sottostante: l’importo sarà superiore al valore nominale nel caso il sottostante a scadenza quoti sopra il livello di Strike, inferiore altrimenti. In ogni caso, il massimo importo di rimborso sarà pari al Cap.

Nel caso in cui il livello Bonus e il Cap non coincidano, gli scenari a scadenza sono tre:

- Se il sottostante non ha mai violato la Barriera e a scadenza quota sopra la Barriera e sopra il Bonus, l’investitore riceve un importo commisurato alla performance del sottostante, che sarà superiore al valore nominale e superiore al Bonus, fino al Cap;

- Se il sottostante non ha mai violato la Barriera e a scadenza quota sopra la Barriera e al di sotto del livello Bonus, l’investitore riceve il Bonus;

- Se il sottostante ha violato la Barriera, l’investitore riceve un importo commisurato alla performance del sottostante: l’importo sarà superiore al valore nominale nel caso il sottostante a scadenza quoti sopra il livello di Strike, inferiore altrimenti. In ogni caso, il massimo importo di rimborso sarà pari al Cap;

Scopri i Bonus Cap Certificate

l Bonus Certificate restituisce a scadenza il Bonus nel caso in cui la Barriera non sia stata violata durante il periodo di osservazione. Se la performance del sottostante è migliore del Bonus, il Certificato segue linearmente, in linea di principio.

Gli scenari a scadenza sono tre:

- Se il sottostante non ha mai violato la Barriera e a scadenza quota sopra il livello Bonus, l’investitore riceve un importo commisurato alla performance del sottostante, che sarà superiore al valore nominale e superiore al Bonus.

- Se il sottostante non ha mai violato la Barriera e a scadenza quota sopra la Barriera ma sotto il livello Bonus, l’investitore riceve il Bonus.

- Se il sottostante ha violato la Barriera, l’investitore riceve un importo commisurato alla performance del sottostante: l’importo sarà superiore al valore nominale nel caso il sottostante a scadenza quoti sopra il livello di Strike, inferiore altrimenti.

 

 

Scopri i Bonus Certificate

Rimani aggiornato

Iscriviti per ricevere informazioni sui prodotti strutturati

I vostri dati personali saranno trattati per fornire informazioni come da Privacy Policy

newletter overlay image

Rimani aggiornato

Iscriviti per ricevere informazioni sui prodotti strutturati

I vostri dati personali saranno trattati per fornire informazioni come da Privacy Policy

Vontobel Markets – Bank Vontobel Europe AG. Tutti i diritti riservati.

Si prega di leggere queste informazioni prima di continuare poiché i prodotti e i servizi contenuti in questo sito internet non sono accessibili a certi soggetti. Rilevanti sono i rispettivi prospetti ottenibili dall’emittente: Vontobel Financial Products GmbH, Bockenheimer Landstrasse 24, 60323 Francoforte sul Meno, Germania, nonché su questo sito internet. Copyright Bank Vontobel Europe AG.